”La persecuzione delle minoranze da parte degli jihadisti in Siria, una storia raccontata poco quasi nascosta dall’Occidente e che il giornalista e inviato di guerra Gian Micalessin racconta tanto e bene nel suo libro ‘Fratelli Traditi’, che sarà al centro dell’incontro ‘#Il Futuro delle minoranze in Medio Oriente’, organizzato dal Centro Studi Averroè e in programma giovedi 24 Maggio 2018 alle 16.30 presso la Sala Fondazione Primoli, in Via Zanardelli a Roma”.

Così in una nota Souad Sbai, giornalista, scrittrice e presidente di Centro Studi Averroè.

”L’incontro vedrà la partecipazione dell’autore e la moderazione del giornalista di Tg2 Punto di Vista Maurizio Martinelli, che intervisterà Micalessin e andrà a toccare tutti i punti salienti del cuore del libro ‘Fratelli Traditi’. Il tema verrà poi allargato alla situazione attuale in Siria e a quanto ancora incide, nonostante la sconfitta di Isis sul territorio, l’influsso del jihadismo finanziato dagli Stati canaglia come il Qatar e sostenuto da Paesi come la Turchia. Un incontro – conclude Sbai – che si inserisce nel ciclo di seminari e conferenze organizzate da Centro Averroè per sensibilizzare ancora di più sul radicalismo salafita e sui pericoli che esso porta con sé per il mondo intero”.