”Come si permette un personaggio che fa parte del governo Erdogan, che schiaccia ogni diritto umano e zittisce ogni libertà di espressione, di minacciare velatamente l’Europa sull’islamofobia? È una vergogna anche il solo fatto che parli, che si rivolga all’Europa!”

Così Souad Sbai sul suo profilo Facebook.

”Se non viene fermato il tentativo neo-ottomano di Erdogan la Turchia è spacciata. Alle prossime elezioni l’Europa deve stare dalla parte di Meral Aksener e contro un governo proselitista di stampo fratellanza musulmana! Via Erdogan!”