(ANSA) “Non accetto la candidatura nel Popolo della Libertà. Non vedo alcuna espressione della società civile nelle liste e non vedo, di conseguenza, alcuna possibilità di portare avanti battaglie di civiltà che ritengo decisive per il Paese, come quella per i diritti umani e delle donne. Dico dunque no al Presidente Berlusconi, preferisco proseguire il mio percorso laddove esso non sia soggetto a meri calcoli politici o di altro genere”. a tutta destra. Lo comunica in una nota la parlamentare Pdl Souad Sbai.